E-LEARNING

  • WEBINAR Real World Data e analisi dell’appropriatezza prescrittiva: driver per la gestione multidisciplinare della cronicitàFAD SINCRONA martedì 26 OTTOBRE 2021 DALLE H 14:30 ALLE H 17:40

    RAZIONALE SCIENTIFICO
    Uno dei principali campi di applicazione dei Real World Data è la valutazione dell’impatto delle cronicità sia in termini di outcome clinici (esiti, aderenza) che economici (costi dell’assistenza e costi dei Farmaci); da qui l’opportunità di analizzarli per supportare i Piani regionali per la gestione delle cronicità e la definizione dei percorsi diagnostico-terapeutici assistenziali (PDTA). L’approccio basato sui RWD (Real World Data ) consente la valutazione e il monitoraggio di un intero processo assistenziale secondo una logica omogenea in grado di valorizzare i contributi dei diversi attori coinvolti nel percorso di cura del paziente.


  • Focus on oncologia - Real World Outcomes in mBC Dalla ricerca alla pratica clinica nel trattamento del tumore alla mammella metastaticoRAZIONALE

    Secondo i dati riportati nel report I numeri del cancro in Italia 2020 a cura tra gli altri dell’Associazione italiana registri tumori (AIRTUM) e l’Associazione italiana di oncologia medica (AIOM), il tumore della mammella resta la neoplasia più frequente in Italia.
    Con quasi 55.


  • NUOVE PROSPETTIVE PER I PAZIENTI DIABETICI - FAD asincrona dal 22 novembre 2021 al 31 ottobre 2022Il percorso prevede la formazione del Medico di Medicina Generale atta a promuovere la rete territoriale e la connessione medico di base – specialista.
    Il paziente viene posto al centro di un sistema di gestione integrata della patologia, migliorandone il controllo e la aderenza terapeutica con innumerevoli vantaggi riguardo la qualità della vita, l’ospedalizzazione e lo sviluppo delle patologie concomitanti.


  • 4 PASSI IN DERMATOLOGIA E DINTORNIFAD ASINCRONA
    ON LINE DAL 01 SETTEMBRE 2021 AL 29 DICEMBRE 2021

    RAZIONALE
    Nel corso degli ultimi anni, numerose sono state le nuove acquisizioni in ambito sia clinico che sperimentale in dermatologia, migliorando le nostre conoscenze dell’eziopatogenesi, aspetti clinici, terapeutici e prognostici di molte patologie. Questo rende quindi necessario un continuo aggiornamento da parte del dermatologo per permettere il corretto inquadramento diagnostico e favorire una scelta terapeutica mirata nelle diverse patologie.


  • IL DIABETE NELL’ANZIANONelle proiezioni epidemiologiche italiane dei prossimi 30 anni la prevalenza delle persone over 70 potrebbe superare il 30% della popolazione totale.
    L’aumento dell’aspettativa di vita sta determinando la presenza di una nuova categoria di pazienti caratterizzati dalla coesistenza di patologie croniche, nel contesto di un progressivo decadimento cognitivo e fisico che spesso configurano uno stato di estrema complessità e fragilità.