E-LEARNING

  • WEBINAR ECM // CORSO DI CORRELAZIONE CLINICO-PATOLOGICA-DERMOSCOPICA-CONFOCALICA

    FAD SINCRONA sabato 28 maggio 2022 DALLE H 09:00 ALLE H 17:00

    RAZIONALE SCIENTIFICO
    La diagnostica dermatologica delle malattie infiammatorie e tumorali può essere un challenge difficile. A volte basta la clinica, a volte occorrono degli steps successivi che comprendono sostanzialmente la dermatoscopia/confocale e infine la dermatopatologia. Chi conosce e sa interpretare questi 3 steps è vincente.
    La dermoscopia rappresenta una metodica diagnostica non-invasiva per la diagnosi dei tumori cutanei e delle dermatosi in genere, che in Italia (come nel resto d’Europa) è divenuta negli ultimi anni un vero e proprio “standard of care” per la gestione clinica dei pazienti con problemi dermatologici. L’applicazione di tale procedura diagnostica nella pratica clinica richiede un percorso di apprendimento e una sufficiente esperienza clinica da parte dell’osservatore. Per tale motivo, negli ultimi anni si sono moltiplicati i corsi, seminari e congressi in tema di dermoscopia, in modo da fornire ai dermatologi quell’indispensabile bagaglio di nozioni specifiche che consentano l’applicazione della dermoscopia nella pratica routinaria. La microscopia confocale si è affiancata alla dermatoscopia come tecnica all’avanguardia, per perfezionare la diagnostica dei tumori cutanei. Si tratta di una tecnica non invasiva e rivoluzionaria che consente con la massima precisione di risparmiare i tessuti sani peri-neoplastici e di ridurre in maniera importante tutti gli interventi chirurgici e le biopsie non indispensabili. Non tutti i medici però ne conoscono i vantaggi e le applicazioni potenziali. Infine, la dermatopatologia è considerata il “gold standard” della diagnostica e a lei si fa riferimento quando il gioco diventa duro. Il dermatologo che conosce anche l’istopatologia, almeno nelle sue nozioni essenziali, è provato avere uno standard diagnostico più elevato rispetto alla conoscenza della sola clinica o della sola istopatologia cutanea, nell’ambito della cosiddetta correlazione clinico-patologica.
    L’integrazione della dermatoscopia, della microscopia confocale e della dermatopatologia rappresentano dunque la triade vincente per garantire una diagnostica ed un management dei pazienti del più alto livello possibile.


    OBIETTIVO FORMATIVO (di processo)
    documentazione clinica. percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura (3).

    CREDITI ASSEGNATI: 9

    DESTINATARI:
    MEDICI (tutte le discipline)


    RESPONSABILI SCIENTIFICI E RELATORI

    Giuseppe Argenziano
    Specialista in Dermatologia
    Professore Ordinario
    Clinica Dermatologica Università di Napoli

    Giovanni Pellacani
    Specialista in Dermatologia
    Professore Ordinario
    Direttore Scuola di Specializzazione Dermatologia e Venereologia
    Università La Sapienza di Roma

    Franco Rongioletti
    Specialista in Dermatologia e Anatomia Patologica
    Direttore Unità di Dermatologia Clinica IRCCS Ospedale San Raffaele
    Professore ordinario di Dermatologia presso l’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano.


    REGOLE ECM
    Si ricorda che per l'assegnazione dei crediti ECM è condizione indispensabile che ogni discente:
    1. Provveda all’inserimento di tutti i dati obbligatori richiesti in fase di iscrizione
    2. Partecipi al 90% della diretta webinar.
    3. Risponda correttamente almeno al 75% delle domande del questionario d'apprendimento (post-test)*
    4. Compili il questionario sulla qualità percepita e sulla soddisfazione dei congressisti presenti sul sito*

    *La compilazione dei suddetti questionari dovrà essere effettuata al termine del corso e comunque entro i 3 giorni successivi.

    PER ISCRIVERTI CLICCA QUI