E-LEARNING

  • AGGIORNAMENTI IN TERAPIA - FIBRILLAZIONE ATRIALE: DALLE LINEE GUIDA ALLA REALTA' DEL TERRITORIO_RIETI

    AGGIORNAMENTI IN TERAPIA - FIBRILLAZIONE ATRIALE: DALLE LINEE GUIDA ALLA REALTA' DEL TERRITORIO_RIETIRAZIONALE

    La fibrillazione atriale è la più diffusa forma di aritmia; essa ha un ruolo importante e riconosciuto quale fattore di rischio di morbosità e mortalità, legate principalmente ad un aumentato rischio di eventi cerebrovascolari e di scompenso cardiaco.
    La Fibrillazione è una tachiaritmia sopraventricolare caratterizzata da un’attivazione atriale caotica che determina una perdita della funzione meccanica atriale; in Italia i dati del progetto cuore collocano la prevalenza della FA nella popolazione generale allo 0,8% per gli uomini e allo 0,7% per le donne, che sale per gli ultrasessantacinquenni ( 65-74 anni) al 2,5% per gli uomini e 2,4% per le donne.
    L’età mediana dei pazienti è di 75 anni, di cui il 70% circa ha un’età compresa tra i 65 e gli 85 anni. Poiché la popolazione > 65 anni è destinata ad aumentare nel corso dei prossimi decenni e di conseguenza anche le ospedalizzazioni la FA rappresenta un significativo problema sanitario ed ha un importante impatto sociale che richiede più attenzione e risorse rispetto a quelle destinate finora.


    L’obiettivo di questo progetto è instaurare una corretta modalità di collaborazione con i Medici di Base per:
    - Assicurare cure ottimali
    - Garantire un follow-up adeguato
    - Utilizzare razionalmente le risorse del SSN




    ID ECM: 331 - 303755

    DESTINATARI: Medico Chirurgo – Disciplina: Medicina Generale (Medici di Famiglia)

    TIPOLOGIA: Corsi in diretta su piattaforma multimediale dedicata (aula virtuale, webinar) - FAD SINCRONA

    PER ISCRIVERTI CLICCA QUI