PROGETTI

  • Il Lean Organization nella ristrutturazione della diabetologia post SARS-CoV-2

    Il Lean Organization nella ristrutturazione della diabetologia post SARS-CoV-2L’emergenza SARS-CoV-2 ha dimostrato, ancora una volta, quanto sia centrale e strategico il ruolo del territorio nella gestione completa ed integrata dell’assistenza sanitaria. La differenza degli effetti
    dello tsunami pandemico si gioca prevalentemente sul territorio attraverso una rete assistenziale completa e omogenea ed una differente geometria e differenziazione di setting assistenziali nella
    presa in carico del paziente. Gestione integrata, appropriatezza dei livelli di assistenza, potenziamento delle strutture intermedie, dell’assistenza domiciliare e della gestione ottimale delle terapie: sono solo alcuni elementi che guidano non solo la fase di emergenza ma anche il ritorno a regime del “new normal”. Un approccio che garantendo l’appropriatezza organizzativo-ges-tionale, va incontro a: un uso ottimale delle risorse nei differenti livelli di assistenza, una più efficace presa in carico dei pazienti fragili e cronici, un controllo ottimale della terapia, un incremento dell’outcome, una prevenzione degli eventi avversi, ecc.
    Il corso approfondirà come il modello Lean organization possa guidare all’ottimizzazione del valore del servizio per il paziente con la massima razionalizzazione nell’uso delle risorse. I nuovi paradigmi organizzativi della Lean organization sono di seguito brevemente richiamati:
    • concentrare l’attenzione sul valore che i prodotti/servizi gen-
    erano ai pazienti per individuare le attività che non generano
    benefici ed eliminarle
    • lavorare a flusso continuo senza interruzioni (superare gli
    spezzettamenti ed i passaggi a tante posizioni di lavoro diverse)
    • ricercare la perfezione intesa come lotta agli sprechi (gli sprechi
    sono dieci, sono ben identificabili e ricorrenti)
    • applicare tutti questi principi nella gestione del paziente dia-
    betico e della sua terapia
    Le soluzioni introdotte dalla Lean riassumibili nella formula “pit stop” simile all’automobilismo, nella differenziazione delle lavorazioni in base alle complessità, nella formula “supermarket”, nelle prenotazioni ed altre si stanno rivelando particolarmente efficaci. Anche gli strumenti manageriali ed operativi si dimostrano di elevato valore, tra questi: la mappa del flusso del valore, le 5S, la spaghetti chart, il miglioramento rapido.
    Quale è stato il reale impatto che l’emergenza SARS-CoV-2 ha avuto sulle nostre strutture ospedaliere? Cosa ha insegnato questa esperienza e come dovranno essere rivisti i modelli organizzativi
    ospedalieri per non ripetere certi errori.
    Un confronto con chi ha affrontato in prima linea, in diverse realtà
    regionali, questa terribile emergenza sanitaria.